Cerca
  • Carlo Scheggia

Tecniche di scrittura


Quando scriviamo un comunicato, un articolo, facciamo caso al tempo verbale che scegliamo. Non sono tutti uguali e non tutti hanno lo stesso impatto.


Preferisco scrivere il testo sempre al presente ed evitare il futuro, anche quando mi riferisco ad un evento in programma tra 15 giorni: l'italiano è una lingua ricca e una formula la puoi sicuramente trovare.


"Il concerto ci sarà sabato" può diventare "Il concerto è in programma sabato".



Suona meglio? Direi di si, è sicuramente più realistico. Il tempo presente offre certezze, il futuro invece ci dice che una cosa accadrà, ma potrebbe anche non succedere.


W il presente.

2 visualizzazioni

© 2019 Carlo Scheggia Comunicazione