• Carlo Scheggia

Provincia di Macerata: nuova Caserma dei Vigili del Fuoco

Sarà una Caserma profondamente rinnovata. I lavori di ristrutturazione e messa in sicurezza della Caserma dei Vigili del Fuoco di Macerata, dove si trova il Comando provinciale, restituiranno un’area nuova, con gli spazi completamente ripensati per le esigenze attuali.

Questa mattina la Provincia di Macerata ha presentato il progetto che riguarda la Caserma di viale Indipendenza a Macerata e che è stato interamente sviluppato all'interno dell’ufficio tecnico dell’Amministrazione provinciale.


“È un edificio strategico - ha affermato il Presidente Antonio Pettinari - tuttavia la sua sistemazione non era affatto scontata. In questo periodo dopo il terremoto c’è stato un confronto costante con l’ufficio speciale per la ricostruzione perché nel fare le dovute valutazioni, i progetti sono stati rimodulati. Il progetto attuale prevede un costo maggiore rispetto a quello precedente e le ulteriori risorse ci sono state concesse, per un totale di 5,4 milioni di euro”.





Anche il direttore dell’ufficio ricostruzione, Cesare Spuri, ha sottolineato l’importanza del confronto nella fase di progettazione: “Le norme parlano di ricostruire l’esistente e quindi non era scontato arrivare a questo risultato, con lo spazio della Caserma completamente rivisto e con nuove aree. Non era un passaggio immediato, ma ci abbiamo lavorato e questa è la semplice dimostrazione che quando si fa squadra si ottengono risultati”.


Il Prefetto Iolanda Rolli ha ricordato come la nostra provincia abbia ben 44 Comuni su 55 nel cratere: “Ci sono numerosi edifici inagibili nel nostro territorio, tra cui le caserme dove operano le Forze dell’ordine e, in modo parziale, la Prefettura. Questa presentazione è il segno della ricostruzione: oggi annunciamo Macerata, domani le novità che riguardano Camerino”.


Proprio a Camerino, infatti, sarà riqualificata la sede dei Vigili del Fuoco. “Non solo - ha dichiarato il Comandante Antonio Giangiobbe - perché a Visso stiamo realizzando il nuovo distaccamento. Qui a Macerata c’è un progetto innovativo, completamente ricalibrato sulle nuove esigenze e voglio ringraziare tutti coloro che lo hanno reso possibile”.


Il progetto, presentato dall’ing. Paolo Margione, prevede, dopo attenta valutazione geologico tecnica sia dell’intera area che degli edifici esistenti, la riconfigurazione totale del Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco.





All’autorimessa esistente di 1000 mq e all’edificio di 750 mq circa, già rinnovato nel 2008 a cura sempre della Provincia di Macerata, l’intero complesso immobiliare verrà riconfigurato attraverso: la costruzione di una nuova autorimessa di circa 400 mq, quale primo stralcio; la ricostruzione di un edificio “servizi”, posto all'ingresso dell'area, per circa 1100 mq (qui sono previste la nuova sala operativa, lo spazio le aule di formazione interna ed esterna condotta dai VVF, la mensa e gli spazi accessori, l'ufficio di prevenzione per le pratiche esterne); la ricostruzione di un nuovo edificio “operativo” (autorimesse, uffici e camerate,) per circa 1500 mq e il nuovo castello esercitazioni che, come nelle più recenti realizzazioni, verrà dotato anche di una parete di arrampicata per le specifiche esercitazioni dei gruppi speleologici.


Tutto questo comporterà superfici ricostruite, quindi adeguate alle più recenti norme in tema sismico e di efficientamento energetico, per circa 3.300 mq.

Nel ricordare che il Comando dei Vigili del Fuoco sarà sempre attivo durante i lavori sia di demolizione che di costruzione, Pettinari in conclusione ha ringraziato il dirigente dell’Ufficio Tecnico Alessandro Mecozzi, vicino al traguardo della pensione, per l’attività svolta.

CARLO SCHEGGIA

Papà di Valerio, marito di Maria Laura, runner, alpino e giornalista professionista.

​Sono il responsabile dell'ufficio stampa della Provincia di Macerata, di ICA Group di Civitanova Marche, della FORM-Orchestra Filarmonica Marchigiana, e dell'Azienda dei Teatri di Civitanova. Collaboro con Tipicità e mi sono occupato della comunicazione della mostra Lorenzo Lotto.Il richiamo delle Marche e del Macerata Opera Festival.

Dirigo e produco la rivista CheMagazine!

SCRIVIMI

© 2020 Carlo Scheggia